Vota Piadina Romagnola su Net-Parade

lunedì 27 maggio 2013

Recensioni piadine

Ho deciso di offrire dei piccolissimi e modesti consigli ai tanti amici che seguono il blog e che non hanno facile accesso alla piadina romagnola per i più disparati motivi (non abitano in Romagna, non hanno modo di farsela a casa ... ), ma che vogliono cercare una valida alternativa a questa nostra prelibatezza.
Quindi, nei prossimi giorni, pubblicherò dei post recensendo piadine artigianali, quelle, per intenderci, che si trovano nei supermercati di tutta Italia.
Ho a disposizione alcuni marchi che sto assaggiando cercando diverse combinazioni con le farciture e che presto vi indicherò. Sicuramente non le ho individuate tutte, ma se avete suggerimenti o volete una recensione sulla vostra piadina preferita, contattatemi e sarò felice di darvi il mio modesto parere.
Se anche voi l'avete mangiata, non esitate a commentare la mia recensione per far sapere agli amici, la vostra opinione in merito.

Ciao!


domenica 26 maggio 2013

La ricetta della Piadina Romagnola

Si potrebbero scrivere libri e trattati su quali e quanti tipi di ricette ci siano sulla piadina. Potete girare tutte le case della Romagna e non troverete da nessuna parte due ricette uguali. Chiaramente chiedendo a tutti quale sia la ricetta originale, avrete sempre la stessa risposta: la loro.
La piadina è così: un simbolo e un riferimento per tutta la Romagna, ma anche un punto di separazione e di infiniti dibattiti quando ci si confronta sulla ricetta. 
Non mi cimenterò a farvi dei confronti tra la migliore o la peggiore piadina e non pretendo neanche di darvi la migliore ricetta di sempre, vi propongo invece la ricetta che faccio io e che si è sempre fatta a casa mia. La ricetta che vi propongo è per la piadina che si fa nelle zone del ravennate, quindi non troppo grande e un po' spessa.


Ingredienti (per 9-10 piadine):

1 kg di farina tipo 0
180g di strutto 
10g di sale
2 bustine di lievito per torte salate
2-3 cucchiaini di miele
200ml di latte


Preparazione:

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo... formare delle palline delle dimensioni di un pugno e stenderle fino allo spessore ci circa mezzo centimetro e circa 15 centimetri di diametro.
Cucinare nell'apposito testo di terracotta o nella teglia di ghisa pochi minuti da entrambi i lati avendo cura di praticare qualche foro con la forchetta durante la cottura. 
Farcire a piacimento... 
                                  ... la piadina sta bene con tutto...

Buon appetito!


martedì 21 maggio 2013

Il Blog di Piadina Romagnola

Eccoci qua. Da oggi, la pagina di Facebook Piadina Romagnola, ha aperto il suo blog ufficiale.
Con questo blog integreremo le notizie che mettiamo sulla pagina di facebook, quindi, non nascondetevi, ma lasciateci i vostri commenti e suggerimenti.
Ci saranno tante novità in vista per la piadina e useremo anche lo strumento del blog per farvele sapere e per avere il vostro parere.

Quindi, cari amici, continuate a seguirci numerosi e 

BUONA PIADINA!!!