Vota Piadina Romagnola su Net-Parade

venerdì 12 luglio 2013

Piadina di Senatore Cappelli de "Il mio casale"

Oggi vi presento la recensione di una piadina biologica realizzata con il grano duro italiano Senatore Cappelli. Questa tipologia di grano è un antenato del grano duro moderno, che fu molto diffuso in Italia negli anni 30-40. Dopo la seconda guerra mondiale questo grano fu via via soppiantato da altre colture più produttive, alcune delle quali anche modificate geneticamente. Non essendo però un agronomo, vi rimando alla pagina di wikipedia per maggior informazioni sul grano Senatore Cappelli.
La piadina di Senatore Cappelli è prodotta dalla società agricola Il Mio Casale di Montecolombo (RN).
Per questa piadina, la confezione è semplice e modesta, nel classico sacchetto trasparente corredato da una chiara etichetta che riporta le informazioni sul prodotto e sul suo utilizzo.


Le indicazioni sulla cottura riportano la chiara indicazione di non usare il forno a microonde e anche di prestare attenzione a non seccare il prodotto.
Tutti gli ingredienti sono ottenuti da agricoltura biologica e inoltre non ha lo strutto, ma l'olio extra vergine d'oliva. Una piadina realizzata quindi anche per i vegetariani o per chi non vuole usare lo strutto.
La confezione contiene 5 piadine precotte che necessitano la solita cottura di pochi minuti su ambo i lati sul testo o sulla teglia o ancora in una padella antiaderente.

La farcitura
Per assaggiare il prodotto ho deciso di farcirla con formaggio a fette e prosciutto cotto. Per unire maggiormente i sapori ho posizionato il formaggio su un lato dopo averla girata in maniera che iniziasse a sciogliersi mentre l'altra parte si scaldava a sua volta.


Impressioni
La piadina si presenta molto bene, con un bel colore. L'etichetta, minimale, presenta però tutte le informazioni e indicazioni necessarie per fare un corretto uso del prodotto.
Durante la cottura, la piadina tende a fare le bolle, quindi suggerisco di utilizzare una forchetta per romperle.
Il fatto di trovare una piadina fatta con un grano antico fa molto piacere, personalmente non conoscevo questo grano ma cercando un po' sul web si trovano molte informazioni e suggerimenti per la cottura e la conservazione. Anche all'assaggio la piadina è molto buona, leggermente friabile ma morbida e fragrante.
Consiglio questa piadina ai vegetariani ma anche a chi vuole seguire uno stile di vita e di alimentazione un po' più sano.

1 commento:

  1. Un blog dedicato interamente alle piadine??? Ma che splendida idea!!! Molto onorata che la mia idea sia stata apprezzata!
    Ciao, Sara

    RispondiElimina